Benvenuti a
Villanova Monteleone, dove la storia si riscopre
Tra alberi secolari ed alture, tra rupi e fertili piane, tra il silenzio percettibile della natura, conosciuto da pochi eletti, finalmente potrete venire a immergervi nelle essenze e nella storia della Sardegna.

Tomba n. 6

È un ipogeo con due accessi, risultato dalla fusione di due tombe, originariamente indipendenti. Degni di nota sono il gradino sbalzato nella cella “e” e la coppella emisferica accuratamente scolpita nel pavimento dell’anticella “a” ed ancora la canaletta praticata presso la celletta “g”, certo per impedire l’allagamento successivamente al crollo di gran parte del soffitto. In questa domus furono ritrovate: una moneta punica databile al 241/238 a.C. e i resti di una coppa “campana”che provano la lunga utilizzazione della domus sino all’epoca punico-romana.